Muore chi non viaggia e chi non legge... muore lentamente chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare....


Sin da piccola ho amato viaggiare e poco leggere, anzi
aprire un libro era quasi una costrizione da parte di mia madre... ad esclusione dei libri di scuola e di università che dovevo aprire per forza per portare risultati a casa!
Mi è sempre seccato anche dover leggere i libretti delle istruzioni.. tant'è che non l'ho mai fatto, e ogni aggeggio tecnologico comprassi, l'ho sempre sperimentato e scoperto pian piano con la mia curiosità e tetardaggine.


Ora mi ritrovo a 35 anni con tanti viaggi fatti (ma molti altri da fare), esperienze che mi hanno fatto aprire la mente, tanti libri di scuola e pochi libri aperti per passione... ma.... tutto può cambiare, anzi invertire e da qlc anno i viaggi sono diminuiti e scoperto la passione per la lettura, ma solo per certi libri che rappresentano per me un viaggio interiore
alla scoperta di me stessa e di cosa posso essere capace di fare nel bene e nel male... aspetti che con i viaggi non avevo ancora compreso!

Dove sono stata? mmhhhh.. vediamo..
Primo viaggio in aereo a tre mesi dai 18 anni... una transoceanica in USA dove era ancora consentito fumare a bordo... all'atterraggio all'aeroporto di Washington ero un wurstel!
Poi ricordo con piacere durante l'università in vacanza a Palma de Mallorca con una cara amica... vacanza sfascio, dormire il giorno nonostante avessimo la pensione completa (forse solo una volta avremmo usufruito della colazione) e le sere in disco tra schiuma party e serata sangria! Bellissimo!

Poi Olanda in treno vista in lungo e in largo, Londra 2 volte, Parigi, Pantelleria, Lampedusa e il resto della Sicilia a gogo... New York, Bahamas, Slovenia, Corfù... non posso lamentarmi,ma nn mi basta mai.. l'unica cosa è che con gli anni comincio ad avvertire un certo timore nello stare con la testa tra le nuvole... ma se voglio viaggiare un compromesso dovrò pure trovarlo :-)

Per quanto riguarda il viaggio interiore invece mi sono avvicinata ad un certo tipo di letture grazie ad una cara amica.
Ed ora ho sete e fame di conoscere.... un pò come diceva Steve Jobs "stay hungry, stay foolish".
Il libro che ho al momento per le mani è "The Power", il seguito di "The Secret"... per chi sa già di cosa sto parlando!
Legge dell'attrazione universale, fisica quantistica, PNL ecc...
Devo dire che mi stanno dando molto queste letture e credo che certi libri ti passano per le mani solo nel momento in cui sei pronto ad assimilare e ad accettare quello che vi è scritto.
Bisogna essere predisposti e con la mente aperta all'apprendimento di certe teorie che per molti possono essere solo fantascienza!

Ognuno attinge quello che più si avvicina alle proprie idee, senza trascurare il fatto che non è tutto oro quello che luccica... stesse parole che promunciai appena misi piede in USA per la prima volta... tutto questo per dire che TUTTO E' UN VIAGGIO  e TUTTO SCORRE (panta rhei di Eraclito).

Spero che vi piaceranno i miei post... voglio tante stelle e battere il padrone di casa !!!! ;-)