Chi di voi conosce la storia di Amore e Psiche?
beh io nn la conoscevo con esattezza.... avevo solo in mente l'opera scultorea del Canova, che si trova a Parigi al Louvre, ma ignoravo la vera storia.
 

I due personaggi, appartenenti alla mitologia greca, sono i protagonisti di una narrazione di Apuleio.


Psiche, splendida fanciulla di una bellezza disarmante, era una mortale e doveva cercare marito.
Tutti gli uomini che si invaghivano di lei la paragonarono alla dea Venere.
La dea si sentì offesa nell'avergli usurpato il nome e per questo si vendicò mandando suo figlio Amore-Cupido in soccorso con l'obiettivo di far innamorare Psiche di un uomo malvagio e di aspetto non gradevole.

Accade che Amore, alla vista di Psiche, se ne innamorò e la portò con sè nel suo castello.
Da li susseguirono una serie di incontri tra i due amanti,ma rigorosamente al buio, in quanto Psiche non doveva conoscere la vera identità del suo amante, poichè si sarebbe scatenata ulteriormente la ira di Venere.
I due si innamorarono, travolti sempre più dal fuoco della passione, non riuscendo più a fare a meno dell'uno e dell'altra.
Ma una notte, spinta dalla sorelle invidiose, Psiche si recò nella stanza di Amore per smascherarlo, temendo che si trassasse di un uomo repellente.

Con una lampada ad olio e con un coltello Psiche si recò nella stanza, ma una goccia di olio bollente cadde sulla spalla di Amore che si adirò per essersi sentito tradito dalla sua amata.
Psiche, pur restando affascinata da cotanta bellezza, dovette lasciare il palazzo.
Si recò da Venere per chiedere perdono, che però la sottopose ad una serie di prove che superò con l'aiuto degli dei.
Durante l'ultima prova Psiche cadde in un sonno profondo a seguito dell'apertura del dono di Proserpina, incontrata negli inferi.

Amore, perdutamente innamorato di Psiche, arrivò in soccorso e la risvegliò dal torpore chiedendola in sposa al padre degli dei, rendendola così immortale.
Dallo loro unione nacque una figlia, Volupta, il piacere in senso stretto.

A quanto pare sin dai tempi della narrazione della mitologia greca il lieto fine è sempre auspicabile... e anche qui "vissero felici e contenti per l'eternità" e non trovate che Amore e Psiche sia alla base di Edward e Bella (The Twilight Saga) ?
In entrambi i casi abbiamo una mortale e un immortale che dopo aver scoperto l'amore, vissuto ostacoli e varie peripezie, pur avendo provato a stare lontani, perchè così credevamo fosse la miglior soluzione, l'Happy Ending ha il sopravvento ed entrambe le figure femminili diventano immortali, convolano a nozze e danno alla luce una splendida creatura con caratteristiche uniche e frutto del loro amore!